Category Archives: UC

Contributi sulla Real Time Collaboration e sull'Unified Communications.

Pubblicata l’agenda della Track APP di BCD

Dopo aver annunciato l’agenda del mattino di BeConnected Day del 19 maggio 2021, dove si alterneranno contenuti di strategia rivolti a tutti, ma con attenzione ai business decision makers, è il turno di svelare l’agenda del pomeriggio.

Il pomeriggio della conferenza andrà a prevedere tre track tecniche parallele: COM, SEC ed APP.

La track APP, di cui ho curato l’agenda insieme a Paolo Pialorsi, vedrà alternarsi 8 speaker per 6 sessioni.

Ricordo che l’evento sarà online e gratuito, ma è necessaria l’iscrizione.

No alternative text description for this image

Paolo Pialorsi, che probabilmente non ha bisogno di presentazioni, aprirà le danze alle 14:00, con la sessione dal titolo “Teams Extensibility Overview“, offrendo una panoramica delle diverse forme di estensione applicativa di Microsoft Teams.

A seguire sarà l’occasione di condividere dell’esperienza di utilizzo di Teams per migliorare l’esperienza dei dipendenti, attraverso il racconto del caso di Ferrero Group. Sul palco accompagnerò Giovanni Gregorutti, Group HRIS di Ferrero, e Claudio Minardi, Solutions Architect in Green Team, con la sessione “Migliorare l’Employee Experience con Teams: l’esperienza di Ferrero Group“.

Dopo una breve pausa caffè, i lavori riprenderanno con Giuseppe Marchi, altro Microsoft MVP e anima di Dev4Side e intranet.ai, con la sessione “Microsoft Viva Topics, SharePoint Syntex e la gestione della conoscenza“.

Alle 15:40 sarà il turno di Fabio Franzini, altro Microsoft MVP. racconterà come realizzare applicazioni low-code per Teams, attraverso la sessione “Dataverse for Teams, trucchi e consigli su come creare applicazioni Low-Code in Microsoft Teams“.

Dopo un altro momento di stacco, Marco Rocca, Sr Customer Engineer di Microsoft, racconterà un altro approccio dello sviluppo di soluzioni per Teams realizzate attraverso Microsoft Lists con la sessione “Microsoft Lists and Microsoft Teams – A perfect wedding to improve your business!“.

Chiuderà le sessioni tecniche Federico Porceddu, senior consultant di Avanade, offrendo il punto di vista dello sviluppo code con la sessione “Microsoft Teams Apps Development with Visual Studio Code and yo teams“.

La giornata si concluderà con l’abituale “riffa“, con sorteggio di una serie di preziosi premi offerti dagli sponsor.

Continua la corsa di Microsoft Teams

Il 29 aprile scorso Microsoft ha annunciato di aver raggiunto la considerevole quota di 145 milioni di utenti nel processo di adozione di Microsoft Teams.

Traguardo ancor più significativo se si pensa al numero di utenti comunicato nell’ottobre 2020, dove gli utenti di Teams erano “appena” 115 milioni.

Un raddoppio del numero degli utilizzatori nel giro di un solo anno, sicuramente accelerato dalla pandemia, ma anche dalla crescita continua del prodotto, ogni giorno più ricco e completo.

Sul pallottoliere di casa Microsoft hanno poi recentemente contato il numero dei dispositivi Windows 10, dove è stata superata la quota di 1,3 miliardi di dispositivi attivi.

Fonte.

La Track BDM di BeConnected Day

Qualche giorno fa ho pubblicato l’annuncio della prima pubblicazione dell’agenda del mattino dell’evento online gratuito BeConnected Day del 19 maggio 2021.

Una delle novità di questa edizione della conferenza promossa da UCUG.it è l’agenda sicuramente più “articolata” e ricca del solito.

Le sessioni del mattino saranno “in plenaria”, e seguiranno un percorso BDM (Business Decision Makers), raccogliendo uno dei suggerimenti delle edizioni precedenti, ed offrendo contenuti non esclusivamente “per tecnici”, ma anche rivolti ai decisori che stanno cerando di districarsi tra le continua novità rilasciate per il mondo della Modern Collaboration.

Dopo oltre un anno di pandemia, non mancheranno anche le occasioni per riflettere sui cambiamenti (effettuati e futuri), ampliando il punto di vista per i manager (e non solo).

L’agenda seguirà un ritmo serrato, prevedendo sessioni brevi, concise ed in agilità (saranno quasi tutte sessioni da mezz’ora). Anche questo è stato un altro suggerimento raccolto dai feedback delle edizioni precedenti.

La sessione d’apertura sarà una sessione “col botto”, ospitando la keynote di Jared Spataro, Corporate Vice President di Microsoft.

Jared Spataro

La mattina proseguirà con Alessandra Gangai, senior researcher di Osservatori.net, che affronterà il tema del cambiamento, accelerato dal Covid-19, con la sessione “Smart Working e new normal: il futuro del lavoro oltre l’emergenza“.

Alessandra Gangai

Alle 10:30 Angelo Larocca, Head of Behavioral Design di Digital Attitude, proseguirà la riflessione sul cambiamento con la sessione “The habits of disruption“.

Angelo Larocca

Sarà quindi il turno di Rossella De Santis, Technical Specialist, Intelligence, HR Analytics in Microsoft, che farà un primo affondo sull’Employee Experience attraverso Microsoft Viva nella sessione “Microsoft Employee Experience – Empower people and teams to be their best“.

Rossella De Santis

Dopo un meritato break, utile per un caffè e per sgranchirsi le gambe, la track BDM proseguirà con la sessione “Working in a Hybrid Workplace” condotta da Roberto Ferazzi, Microsoft MVP e Business & Technical Advisor in FAR Networks.

Roberto Ferazzi

Quindi alle 12:05 arriverà la sessione “Security as a Service” con Michele Sensalari, altro Microsoft MVP e CTO di Overnet Education.

Michele Sensalari

La mattinata si concluderà con la sessione “Microsoft Teams is an Application Platform“, e sarà quindi il mio turno insieme a Paolo Pialorsi, altro Microsoft MVP e Senior Consultant di Piasys.com.

Igor Macori
Paolo Pialorsi

Il pomeriggio proseguirà su tre track parallele, COM, SEC ed APP, aumentando il tasso tecnico dei contributi, senza tuttavia perdere il ritmo veloce delle sessioni da mezz’ora.
Ma ne riparlerò in altri post, dedicati alla descrizione delle sessioni pomeridiane.

Rammento che l’evento sarà online e gratuito, anche grazie ai numerosi sponsor (diversi dei quali regaleranno anche dispositivi nella riffa conclusiva della giornata). Se non l’hai già fatto corri ad assicurarti un posto in prima fila!

Pubblicata l’agenda del mattino di BCD del 19 maggio 2021

La prossima conferenza BeConnected Day si sta avvicinando a grandi falcate, ed i preparativi dell’evento online gratuito del 19 maggio 2021 si stanno consolidando con la pubblicazione dell’agenda del mattino, nell’ambito della track BDM (Business Decision Makers).

Spicca, con piacere ed orgoglio, la presenza di Jared Spataro, Corporate Vice President di Microsoft, autore della keynote di apertura.

Io e Paolo Pialorsi concluderemo la track del mattino, con una sessione dal titolo: Microsoft Teams is an Application Platform.

A breve saranno pubblicate anche le agende delle tre track tecniche del pomeriggio.

Direi, ancora una volta, un evento imperdibile.
Corri ad iscriverti!

Le novità di Teams di novembre e dicembre

Prosegue anche nel mese di novembre un intenso rilascio di novità ed annunci per Microsoft Teams.

Provo a riassumere le principali novità rilasciate ed alcuni annunci del mese di novembre e le prime anticipazioni di rilascio di nuove funzionalità per il mese di dicembre.

Soppressione dei rumori ambientali

Come in parte già descritto in altri post, è stata rilasciata la funzionalità di soppressione dei rumori ambientali durante i Teams meetings.
Il sistema è basato su un servizio di Intelligenza Artificiale (AI) in grado di distinguere il suono della voce umana dai suoni ambientali ed altri rumori, filtrando questi ultimi e rendendo più pulita e comprensibile la conversazione.

La funzionalità è già stata rilasciata.

Meeting Polls prima, durante e dopo i Meetings

Come già anticipato, Microsoft Teams ha introdotto una efficace integrazione con Microsoft Forms, al fine di gestire sondaggi e questionari nelle fasi preparatorie della riunione, durante il meeting online e successivamente ad esso.

Nuovi scenari per la modalità “Together mode”

Già nei mesi passati è stata rilasciata la modalità di visualizzazione “Together mode” (nelle versioni italiane di Teams è chiamata “modalità collabora”), offrendo ai partecipanti del meeting un’esperienza immersiva che posiziona le immagini video dei presenti in un contesto auditorium.
La novità è rappresentata dall’introduzione di nuovi scenari che cercano di replicare l’esperienza di una riunione “attorno ad un tavolo” tipiche delle meeting room.

Nuova esperienza con la modalità Full screen

La modalità a schermo intero permette di mostrare sullo schermo solo gli elementi del Teams meeting, nascondendo gli elementi di cordice, come ad esempio la Taskbar di Windows nella parte inferiore dello schermo.
In questo modo vengono sfruttati tutti i pixel a disposizione per le informazioni condivise attraverso la riunione online.

Call merge

La funzionalità di Call merge permette di aggiungere una nuovo partecipante ad una chiamata in corso (sia chiamate 1:1 che di gruppo).
Il Call merge permetterà di “unire” diverse chiamate 1:1, definendo una nuova conversazione di gruppo.

Avvio degli Instant meeting da mobile device

La funzionalità permette la creazione di riunioni immediate partendo da Teams mobile (su smartphone e tablet), utilizzando l’intuitiva icona Meet now partendo da una conversazione chat.

Nuovo layout aggiornato per le riunioni su iOS

L’esperienza in Microsoft Teams, nelle versioni per dispositivi Apple iOS, si arrichisce della nuova modalità presentazione, della possibilità di visualizzare il contenuto condiviso e per mettere in evidenda il relatore principale.

Nuova esperienza arricchita per le chiamate

E’ in arrivo la nuova modalità di gestione delle chiamate all’interno di Teams, controllando i contatti, le voicemail in segreteria, la cronologia delle chiamate… tutto con un singolo clic.

Tra le principali novità in termini di gestione delle chiamte:

  • Salvataggio delle registrazioni delle chiamate su OneDrive e SharePoint
  • Supporto per CarPlay, al fine di estendere l’esperienza di Microsoft Teams anche in auto
  • Funzionalità Anti Spam, per filtrare le chiamate indesiderate
  • Trasferimento di chiamata tra applicazione desktop e mobile
  • Funzionalità di Call merge, già descritta poco sopra nel post
  • Modalità “Low-data” per risparmiare il consumo nel traffico dati
  • Reverse number lookup, per identificare il nome del chiamante partendo dal numero di chiamata

Nuova esperienza di ricerca

Anche l’interfaccia di ricerca all’interno di Microsoft Teams si rinnova, offrendo un contesto meglio integrato con le esperienze di ricerca di contenuti e contatti di Microsoft Search, comune anche agli altri workload di Microsoft 365, come ad esempio SharePoint Online.

Channel Info pane

Si tratta di un nuovo riquadro laterale per ottenere informazioni sul Canale del Team su Teams, mostrando i post “pinnati (peccato la traduzione infelice della versione italiana: “bloccati”) e delle conversazioni

Teams Templates

In rilascio nuovi modelli per creare nuovi team su Microsoft Teams, al fine di accelerare e standardizzare la creazione di nuovi team.
I template sono costruiti sulla base di alcuni scenari di business comuni, come l’organizzazione di eventi, la gestione degli eventi di crisi ed altri scenari specifici.

Gli amministratori di Teams possono anche definire propri modelli personalizzati e distribuirli affinché gli utenti autorizzati alla creazione dei nuovi team possano essere guidati e supportati.

TeamsTemplates.gif

Come configurare la qualità della webcam per le chiamate su Teams

Una delle impostazioni apparentemente non gestibili su Microsoft Teams è la regolazione della webcam.

Intendo la possibilità, solitamente offerta da altri software, di regolare luminosità, contrasto ed altri valori della propria camera, garantendo così immagini più nitide e di maggior qualità.

Attraverso le Impostazioni di Microsoft Teams, dalla sezione Dispositivi, hai la possibilità di selezionare quale camera utilizzare (nel caso ce ne fossero più di una collegate, come nel mio caso):

Ma tuttavia non hai la possibilità di gestire le impostazioni di dettaglio sulla qualità dell’immagine o della ripresa.

Alcune webcam dispongono di propri software di configurazione, ma la maggior parte delle camere non offre queste possibilità.

Mi sono quindi provato ad ingegnare, ed ho fatto una felice scoperta.

Aprendo Microsoft Skype (mi riferisco all’applicazione consumer, solitamente presente sui PC con Windows 10, è possibile accedere ai Settings dell’applicazione:

Dalla finestra dei Settings di Skype, puoi scegliere la sezione Audio & Video, ed infiine puoi cliccare su Webcam settings:

In questo modo si aprirà una finestra dedicata alla configurazione di dettaglio della camera (potrai anche selezionare su quale webcam intervenire se ne hai più di una).

Le impostazioni che andrai a configurare saranno comuni ed avranno effetto anche alle tue immagini prodotte su Microsoft Teams!

Gestire la riduzione dei rumori di fondo con Teams

Una delle novità di recente rilascio è quella della soppressione dei rumori di fondo nel corso delle riunioni con Microsoft Teams.

Si tratta di qualcosa di davvero utile se ci troviamo in una stanza con altri colleghi e non disponiamo di cuffie/microfono con sistemi di riduzione del rumore.

Attraverso le Impostazioni di Teams, nella sezione Dispositivi, hai la possibilità di definire quattro possibili configurazioni:

  • Auto (predefinito)
    qui si lasci all’app di Teams la decisione se e quando intervenire con la soppressione dei rumori di fondo.
  • Alto
    il filtro dei rumori interviene sopprimento qualsiasi suono, ad eccezione dei suoni vocali.
  • Basso
    il sistema elimina i suoni di fondo persistenti (come ventilatori o climatizzatori), lasciando tuttavia passare il suono della musica di sottofondo.
  • Disattivato
    ovviamente il filtro viene disattivato, e saranno riprodotti fedelmente i suoni raccolti dal microfono (ovviamente ha senso usarlo nelle condizioni ambientali di silenzio).

La funzionalità è disponibile solo per la versione dell’app per desktop di Microsoft Teams.

Disponibili i video completi delle tre track di BCD del 5 novembre 2020

Segnalo che sono disponibili per la libera visione i video della registrazione delle tre track (COM, SEC, APP) dell’evento Be Connected Day del 5 novembre 2020.

Ricordo che l’evento è stato organizzato da UCUG.it, con il supporto della Microsoft 365 Italian Community.

Track COM

Track SEC

Track APP

Ricordo infine che durante la mia sessione ho avuto un problema di black-out elettrico, e pertanto ho reso successivamente disponibile la sessione integrale.

Be Connected Day e M365 Italian Community

Anche la Microsoft 365 Italian Community è impegnata nell’organizzazione del prossimo Be Connected Day, che si terrà online il 5 novembre 2020.

La prossima edizione dell’evento vedrà ben tre tracks:

  • COM: track dedicata all’intelligent communication ecosystem, dove si parlerà di tecnologie per i meetings, voice, video interop e devices.
  • SEC: track rivolta alla cybersecurity per Microsoft 365
  • APP: nuova track dedicata allo sviluppo di soluzioni e applicazioni per l’integrazione con il mondo di Teams e di Microsoft 365.

Microsoft 365 Italian Community curerà i contenuti della track APP, e ricordo a tal proposito che è aperto il Call for Speakers.

L’evento sarà online, ma realizzato attraverso la nuova formula “Studios“, ossia trasmettendo in streaming le sessioni erogate da studi di registrazione professionale.
Vedremo quale sarà il risultato, e UCUG.it non manca mai di proporre soluzioni innovative e all’avanguardia. Del resto dovremo ancora per un po’ rinunciare agli eventi dal vivo, e ci auguriamo che questa nuova modalità possa migliorare la soddisfazione di partecipanti e sponsor.

A proposito di sponsor… se siete interessati a sostenere l’evento, esistono diverse formule di sostegno e visibilità. Contattate UCUG.it per maggiori informazioni