Category Archives: SharePoint

SharePoint, generale

Parola d’ordine Inclusione

Tra pochi giorni si terrà la conferenza BeConnected Day, il 19 maggio 2021, in forma online e gratuita.

Una delle novità di questa edizione sarà la presenza della traduzione LIS (linguaggio dei segni), che permetterà l’inclusione anche di partecipanti non udenti.

Grazie al partner VEASYT tutte le sessioni della track del mattino forniranno questo tipo di supporto.

Per me sarà un’esperienza nuova, avendo nel tempo erogato sessioni con la presenza di traduzione simultanea (e ricordo anche un evento con traduzione consecutiva in polacco, che rammento con grande “fatica” per via del ritmo “sospeso” dell’evento).

Tra le mie esperienze a supporto dell’inclusione ricordo anche di aver iniziato 18 anni fa, quando ho concesso gratuitamente i diritti di uno dei miei primi libri (pubblicato nel 2003 da Mondadori) all’Associazione Italiana Ciechi, al fine di una riedizione in versione braille del libro dedicato a Microsoft Outlook 2003.

La conferenza BCD si avvicina

BeConnected Day del 19 maggio 2021 si sta avvicinando.

Dopo aver pubblicato l’agenda completa delle 4 track dell’evento (BDM, COM, SEC ed APP), le iscrizioni sono sensibilmente incrementate. Suggerisco quindi caldamente di iscriversi (è gratuito) per assicurarvi un posto in prima fila.

Sarò impegnato come speaker in due sessioni:

  • Ore 12:30, in coppia con Paolo Pialorsi, “Microsoft Teams is an Application Platform
  • Ore 14:30, in compagnia con Giovanni Gregorutti e Claudio Minardi, “Migliorare l’Employee Experience con Teams: l’esperienza di Ferrero Group

L’evento sarà naturalmente online, considerate le limitazioni della pandemia.

Pubblicata l’agenda della Track APP di BCD

Dopo aver annunciato l’agenda del mattino di BeConnected Day del 19 maggio 2021, dove si alterneranno contenuti di strategia rivolti a tutti, ma con attenzione ai business decision makers, è il turno di svelare l’agenda del pomeriggio.

Il pomeriggio della conferenza andrà a prevedere tre track tecniche parallele: COM, SEC ed APP.

La track APP, di cui ho curato l’agenda insieme a Paolo Pialorsi, vedrà alternarsi 8 speaker per 6 sessioni.

Ricordo che l’evento sarà online e gratuito, ma è necessaria l’iscrizione.

No alternative text description for this image

Paolo Pialorsi, che probabilmente non ha bisogno di presentazioni, aprirà le danze alle 14:00, con la sessione dal titolo “Teams Extensibility Overview“, offrendo una panoramica delle diverse forme di estensione applicativa di Microsoft Teams.

A seguire sarà l’occasione di condividere dell’esperienza di utilizzo di Teams per migliorare l’esperienza dei dipendenti, attraverso il racconto del caso di Ferrero Group. Sul palco accompagnerò Giovanni Gregorutti, Group HRIS di Ferrero, e Claudio Minardi, Solutions Architect in Green Team, con la sessione “Migliorare l’Employee Experience con Teams: l’esperienza di Ferrero Group“.

Dopo una breve pausa caffè, i lavori riprenderanno con Giuseppe Marchi, altro Microsoft MVP e anima di Dev4Side e intranet.ai, con la sessione “Microsoft Viva Topics, SharePoint Syntex e la gestione della conoscenza“.

Alle 15:40 sarà il turno di Fabio Franzini, altro Microsoft MVP. racconterà come realizzare applicazioni low-code per Teams, attraverso la sessione “Dataverse for Teams, trucchi e consigli su come creare applicazioni Low-Code in Microsoft Teams“.

Dopo un altro momento di stacco, Marco Rocca, Sr Customer Engineer di Microsoft, racconterà un altro approccio dello sviluppo di soluzioni per Teams realizzate attraverso Microsoft Lists con la sessione “Microsoft Lists and Microsoft Teams – A perfect wedding to improve your business!“.

Chiuderà le sessioni tecniche Federico Porceddu, senior consultant di Avanade, offrendo il punto di vista dello sviluppo code con la sessione “Microsoft Teams Apps Development with Visual Studio Code and yo teams“.

La giornata si concluderà con l’abituale “riffa“, con sorteggio di una serie di preziosi premi offerti dagli sponsor.

La Track BDM di BeConnected Day

Qualche giorno fa ho pubblicato l’annuncio della prima pubblicazione dell’agenda del mattino dell’evento online gratuito BeConnected Day del 19 maggio 2021.

Una delle novità di questa edizione della conferenza promossa da UCUG.it è l’agenda sicuramente più “articolata” e ricca del solito.

Le sessioni del mattino saranno “in plenaria”, e seguiranno un percorso BDM (Business Decision Makers), raccogliendo uno dei suggerimenti delle edizioni precedenti, ed offrendo contenuti non esclusivamente “per tecnici”, ma anche rivolti ai decisori che stanno cerando di districarsi tra le continua novità rilasciate per il mondo della Modern Collaboration.

Dopo oltre un anno di pandemia, non mancheranno anche le occasioni per riflettere sui cambiamenti (effettuati e futuri), ampliando il punto di vista per i manager (e non solo).

L’agenda seguirà un ritmo serrato, prevedendo sessioni brevi, concise ed in agilità (saranno quasi tutte sessioni da mezz’ora). Anche questo è stato un altro suggerimento raccolto dai feedback delle edizioni precedenti.

La sessione d’apertura sarà una sessione “col botto”, ospitando la keynote di Jared Spataro, Corporate Vice President di Microsoft.

Jared Spataro

La mattina proseguirà con Alessandra Gangai, senior researcher di Osservatori.net, che affronterà il tema del cambiamento, accelerato dal Covid-19, con la sessione “Smart Working e new normal: il futuro del lavoro oltre l’emergenza“.

Alessandra Gangai

Alle 10:30 Angelo Larocca, Head of Behavioral Design di Digital Attitude, proseguirà la riflessione sul cambiamento con la sessione “The habits of disruption“.

Angelo Larocca

Sarà quindi il turno di Rossella De Santis, Technical Specialist, Intelligence, HR Analytics in Microsoft, che farà un primo affondo sull’Employee Experience attraverso Microsoft Viva nella sessione “Microsoft Employee Experience – Empower people and teams to be their best“.

Rossella De Santis

Dopo un meritato break, utile per un caffè e per sgranchirsi le gambe, la track BDM proseguirà con la sessione “Working in a Hybrid Workplace” condotta da Roberto Ferazzi, Microsoft MVP e Business & Technical Advisor in FAR Networks.

Roberto Ferazzi

Quindi alle 12:05 arriverà la sessione “Security as a Service” con Michele Sensalari, altro Microsoft MVP e CTO di Overnet Education.

Michele Sensalari

La mattinata si concluderà con la sessione “Microsoft Teams is an Application Platform“, e sarà quindi il mio turno insieme a Paolo Pialorsi, altro Microsoft MVP e Senior Consultant di Piasys.com.

Igor Macori
Paolo Pialorsi

Il pomeriggio proseguirà su tre track parallele, COM, SEC ed APP, aumentando il tasso tecnico dei contributi, senza tuttavia perdere il ritmo veloce delle sessioni da mezz’ora.
Ma ne riparlerò in altri post, dedicati alla descrizione delle sessioni pomeridiane.

Rammento che l’evento sarà online e gratuito, anche grazie ai numerosi sponsor (diversi dei quali regaleranno anche dispositivi nella riffa conclusiva della giornata). Se non l’hai già fatto corri ad assicurarti un posto in prima fila!

Pubblicata l’agenda del mattino di BCD del 19 maggio 2021

La prossima conferenza BeConnected Day si sta avvicinando a grandi falcate, ed i preparativi dell’evento online gratuito del 19 maggio 2021 si stanno consolidando con la pubblicazione dell’agenda del mattino, nell’ambito della track BDM (Business Decision Makers).

Spicca, con piacere ed orgoglio, la presenza di Jared Spataro, Corporate Vice President di Microsoft, autore della keynote di apertura.

Io e Paolo Pialorsi concluderemo la track del mattino, con una sessione dal titolo: Microsoft Teams is an Application Platform.

A breve saranno pubblicate anche le agende delle tre track tecniche del pomeriggio.

Direi, ancora una volta, un evento imperdibile.
Corri ad iscriverti!

La festa dei 20 anni di SharePoint

Ieri ho partecipato al party dedicato al 20° compleanno di SharePoint organizzato dal team dell’European Collaboration Summit.

La festa, ovviamente virtuale, si è tenuta sulla piattaforma Altspace VR.

L’ambientazione della sala principale del party
Il mio avatar durante la festa

Personalmente, al di là dell’aspetto giocoso della piattaforma, non sono molto confidente che potrà trovare spazio per applicazioni reali, così come non lo sta trovando SharePoint Spaces.

Le ragioni?

Forse è troppo presto. Sia dal punto di vista dell’esperienza utente (ancora poco realistica) che dal punto di vista delle idee applicate al business e del mercato.

Non voglio dire che la realtà aumentata non abbia senso, ma che siamo in una fase dove siamo impreparati. Impreparati sia coloro che realizzano soluzioni che colore che ne usufruiscono.

Sul palco della festa si sono alternati diversi personaggi della community. E’ stata forse l’occasione per re-incontrare un bel po’ di gente, che spesso incontri durante gli eventi o alle conferenze.

Passato l’effetto “giocoso”, mi sono poi annoiato e sono tornato al relax del mio weekend.

Tanti auguri SharePoint!

Tempo di compleanni, e sabato prossimo festeggeremo tutti il ventesimo compleanno di SharePoint!

Auguri a tutti noi, a chi l’ha conosciuto prima (io l’ho iniziato ad utilizzare dalla beta “Tahoe” del 2001) e a tutti quelli che l’hanno scoperto più tardi.

Auguri a chi ha passato le notti in bianco, ed auguri a chi l’ha sempre odiato.

Siamo cresciuti con lui. O forse con lei.

Ricordo in una vecchia SharePoint Conference la domanda: “Ma SharePoint è maschio o femmina?
Rammento la risposta di Betta: “SharePoint è una bambina capricciosa!

Ebbene, la bambina è cresciuta!

A proposito… ci sarà la festa: https://www.sharepointbirthday.com/

Novità rilasciate ed in arrivo per SharePoint Online e Yammer

Dopo gli annunci di Microsoft Viva è oggi sulla bocca di tutto il termine di DEX (Digital Employee Experience). Tuttavia chi come me si occupa di progetti SharePoint e dell’introduzione di soluzioni di Modern Workspace nelle aziende, ha ben presente le tematiche che Satya Nadella ha enfatizzato attraverso il lancio di Viva.

Microsoft sta proseguendo gli investimenti sulla piattaforma SharePoint Online, sempre più il cuore dei contenuti della DEX.

Sappiamo infatti che anche quando lavoriamo con i file condivisi su Teams, i documenti saranno archiviati su SharePoint, così come quando registreremo un online meeting attraverso Teams le registrazioni finiranno su SharePoint o OneDrive (e ormai non più su Stream), così come quando scambieremo file all’interno delle communities di Yammer i documenti saranno salvati su SharePoint e sappiamo anche che quando parliamo di OneDrive… in realtà parliamo di SharePoint :-).

Insomma, il marketing ci racconta un certo storytelling, spiegando agli utenti che è più facile e più bello collaborare attraverso Teams (ho fatto un Ctrl-F sull’agenda dell’ultimo Ignite 2021 e non ho trovato mai citato il termine “sharepoint”), ma dobbiamo ricordare -noi che seguiamo gli aspetti tecnici legati all’adozione- qual è il ruolo fondamentale dei siti SharePoint nell’architettura della DEX.

Le novità in arrivo per SharePoint e Yammer (o appena rilasciate)

Notifiche dalle community Yammer verso il feed di Teams

Per informare ed ingaggiare gli utenti, tenendo ben presente la condizione lavorativa remota che milioni di lavoratori stanno vivendo a causa della pandemia, è possibile destinare verso il Teams Activity Feed anche i messaggi di notifica provenienti dalle community di Yammer, consentendo all’utente di ricevere le notifiche (comprese quelle push attraverso Teams Mobile App) restando così aggiornato e ingaggiato sulle attività provenienti da Yammer.

Se ah esempio qualcuno ci citerà in una conversazione su Yammer (@mentions) potremo riceverne la notifica sul feed di Teams.

Rammento poi che nell’ultima parte dello scorso anno Microsoft ha rilasciato anche l’app Community per Teams, che permette l’utilizzo di Yammer all’interno dell’interfaccia di Teams.

Reazioni “inclusive”

Seguendo l’onda dell’attenzione all’inclusività delle organizzazioni, arrivano le nuove funzionalità di reaction, estendendo il vecchio concetto di “like” con nuove “emozioni”, e introducendo la possibilità di scegliere il tono del colore della propria pelle.

thumbnail image 3 captioned Use diverse, inclusive skin tones in Yammer reactions.

Estensione del limite di upload dei file

Immaginando SharePoint come il cuore dell’archiviazione dei propri documenti, Microsoft ha ancora una volta esteso il limite di dimensione massima per il caricamento dei file, raggiungendo la considerevole quota di 250 GB!

Rammento che il valore di limite precedente era di 100 GB.

Sarà quindi possibile caricare anche singoli file di enormi dimensioni, come video 4K/8K, modelli 3D, file di CAD, ecc.

thumbnail image 5 captioned Gain more flexibility with 250GB file size support in Microsoft 365.

App mobile per Microsoft Lists e rilascio delle Automate Rules

Microsoft Lists è il nuovo branding delle liste (o elenchi) di SharePoint, che molti di noi conoscono bene, arricchite di un’efficace esperienza “moderna”.

Per dispositivi Apple è stata rilasciata l’app mobile per interagire con Lists, integrando i reminder come notifiche sul dispositivo e consentendo le regole di automazione anche dal mondo mobile.

L’equivalente app per dispositivi Android è naturalmente in roadmap.

Le Automate Rules sono una sorta di “macro”, che permette all’utente di definire delle automazioni di compilazione dei contenuti delle liste ed in funzione delle modifiche sui contenuti delle stesse.

thumbnail image 7 captioned Click the Automate drop-down menu, and then select “Create a rule” to begin creating rules for your list.

Prossimi rilasci

Dando una sbirciata alla roadmap di SharePoint, ed osservando i rilasci imminenti, voglio segnalare:

  • Aggiornamenti per la Web Part Toolbox, ossia cambiamenti per le web part di utilizzo recente, per la logica di raggruppamento per categorie, ed altri piccoli cambiamenti per rendere più semplice ed intuitiva l’attività di un content editor interessato ad inserire web part nelle proprie pagine moderne di SharePoint Online.
  • Arrivo di Microsoft Search, ossia il nuovo motore di ricerca già da tempo presente sui modern sites, anche sui Classic Sites di SharePoint Online, introducendo anche per essi la ormai classica search box in alto al centro sulle pagine dei siti.

Si consolida la leadership Microsoft per la Business Intelligence

Gartner ha recentemente pubblicato i nuovi “magic quadrant” sulle piattaforme per la Business Intelligence.

Nel quadrante in alto a destra si distanzia Microsoft, grazie al successo di Power BI ma non solo, considerando nel suo insieme la Data and AI Platform.

Queste le motivazioni per il titolo conquistato:

  1. Power BI Insights, Office 365 productivity—integrated into Excel and Microsoft Teams.
  2. Connect to data anywhere with hundreds of built-in connectors with Power Query.
  3. Quickly build systems of intelligence with Power BI + Microsoft Azure Synapse Analytics.
  4. Go from insight to action with Microsoft Power Platform.
  5. Only BI product with built in Data Loss Prevention through Microsoft Information Protection and Microsoft Cloud App security.
  6. Industry leading AI to help you find answers fast.
  7. Best in class mobile experiences with Power BI Mobile.
  8. Cloud maturity—rely on one of the largest and fastest growing BI clouds.
  9. Rapid, user driven innovation—new features released weekly based user feedback.
  10. Economics to drive a data culture with access for everyone.

User Journey Map per adottare Microsoft 365

Già da almeno 5 anni, nell’ambito dei progetti di adozione di Office 365, in Green Team ci capita di utilizzare il concetto di user journey map per suggerire agli utenti delle aziende un approccio di avvicinamento, esplorazione, adozione ed ingaggio verso il nuovo digital workplace.

Lo abbiamo fatto fatto anche attraverso infografiche, condivise al personale aziendale tramite schede elettroniche, video, cartoons, animazioni sui video wall aziendali e supportando anche azioni formative e informative erogate attraverso training in aula, sessioni e-learning e online workshop.

Microsoft ha condiviso, attraverso il portale dedicato all’adozione di Microsoft 365, una serie di schede-infografiche di user journey:

Remote Worker guide

IT Project Manager guide

Human Resources guide

Compliance Officer guide

Congressional Leader guide

Construction guide

Federal Judge guide

Finance guide

Healthcare guide

Housing & Urban Development (HUD) Field Office Program Manager guide

Judge guide

Marketing guide

Nurse Supervisor guide

Program Management (PMO) Senior Program Manager guide

Retail guide

Retail Associate guide

Sales guide

Service Engineer guide

Volunteer Manager guide