Si riduce la compatibilità delle vecchie versioni di Office per i servizi di Office 365

Microsoft sta accelerando il processo di “chiusura” della retrocompatibilità, che sta limitando alcune delle evoluzioni di Microsoft 365.

Nello specifico ha annunciato che dal 01/11/2021 verrà reso impossibile l’utilizzo delle vecchie versioni di applicazioni desktop di Microsoft Office per accedere ai servizi online di Outlook e di supporto a i servizi di Office 365.

Per comprendere meglio che cosa si intende per versioni “vecchie”, ecco di seguito una tabella con il dettaglio di versioni e build:

Il suggerimento spassionato di Microsoft è quello di valutare, per chi non l’avesse già adottato, il passaggio alla versione delle applicazioni desktop distribuite da Office 365 Apps, che sono comprese in molti dei piani di sottoscrizione a Microsoft 365.
Solo così si potranno ricevere le feature più aggiornate ed avere piena garanzia di compatibilità con le evoluzioni future dei servizi di Microsoft 365.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.