La preview del nuovo Project Online

Una delle novità introdotte con la Preview (beta pubblica) della wave “15” é il nuovo Project, ora disponibile anche nel format Project Online, attraverso i servizi di Office 365.

Per chi ha voglia di testarlo, può iscriversi alla preview.

Il nuovo PWA (Project Web Access… ora Project Web App) sfrutta le funzionalità per la collaboration disponibili su SharePoint Online.

Mentre la centralizzazione dei tasks (tutti i tasks di SharePoint, Project e Exchange Server possono ora finalmente convergere in un unico punto, anche disponibile attraverso Windows Phone e iOS) arricchendo le efficaci Timeline views:

Il nuovo Project Professional 2013 si arricchisce di nuovi strumenti, sempre orientati ad un maggiore governo del progetto:

Insomma, per il mondo dell’EPM sembra davvero una piccola grande svolta!

SharePoint 2013 Preview

Ieri/stanotte è stata rilasciata la versione Preview (la prima beta pubblica) della cosiddetta “Wave 15”.

Quindi nuovo Office 2013, ma –soprattutto per me- nuovo SharePoint 2013 e dintorni (Project 2013 e Office 365, ma anche Lync 2013 ed Exchange 2013).

Office

Suggerisco quindi di dedicare un po’ del tempo-vacanze nello studio della nuova release, su cui sto lavorando dallo scorso febbraio (su altre beta preliminari ovviamente).

Un punto di partenza? Il sito Microsoft, ovviamente, e i tanti blog che in queste ore (e nei prossimi giorni) arricchiranno la rete di informazioni preziose.

E’ anche possibile iniziare a testare la nuova Office 365 Enterprise Preview.

Poi, ma non certo ultimo, pianificare un salto a SharePoint Future 2012, dove cercheremo di fare la sintesi delle novità.

Cloud computing – aspetti giuridici

Prosegue la serie degli articoli “laterali” pubblicati su SharePointCommunity.it con un nuovo articolo dal titolo “Cloud computing – aspetti giuridici”, scritto da Gianluigi Fioriglio, autore di http://www.dirittodellinformatica.it.

L’articolo ha questa introduzione:

“Di cloud computing si parla spesso. I vantaggi “informatici” sono ben noti, così come gli svantaggi. Degli aspetti giuridici, però, si parla probabilmente troppo poco, nonostante questo argomento sia di particolare interesse e complessità non solo da un punto di vista teorico, ma anche prettamente pratico. I problemi legali sono numerosi e complessi: in questa sede saranno analizzati brevemente quelli principali e più comuni nella prassi.”

Mi sembra un ottimo modo per scoprire o approfondire argomenti vicini a quelli più prettamente tecnologici che solitamente ci capita di trattare.

SharePoint 2010 – Real World Solutions

La SharePoint Community italiana organizza un evento tecnico dove saranno presentate esperienze e soluzioni reali realizzate per risolvere esigenze di business attraverso il corretto utilizzo di Microsoft SharePoint 2010.

L’esperienza dei relatori, tutti membri di SharePointCommunity.it e Microsoft MVP per SharePoint Server, si tradurrà in idee, spunti e soluzioni per i bisogni diffusi di molte realtà aziendali, incrementando l’efficienza delle organizzazioni e giustificando il ritorno dell’investimento delle numerosissime aziende che hanno deciso di adottare SharePoint 2010 come base per la propria intranet, extranet o soluzione internet.

L’incontro sarà inoltre un’occasione imperdibile per discutere con gli esperti di SharePointCommunity.it, coinvolgendoli in discussioni su idee di progetto e raccogliendo contributi per meglio indirizzare le esigenze aziendali del business. Sarà un’opportunità per comprendere come approcciare un progetto SharePoint e come valutare l’eventuale adozione dei servizi di Microsoft Office 365 come alternativa o integrazione delle tradizionali soluzioni di SharePoint on-premises.

Al termine del seminario si aggiungerà un’ulteriore occasione per socializzare, attraverso un informale aperitivo, partecipando alla SharePint organizzata da SharePointCommunity.it

SharePint event SharePointCommunity

All’incontro sarò uno degli speaker, insieme a Salvatore e Gianni.

Leggi l’agenda e iscriviti, l’evento è gratuito ma i posti sono limitati!

SharePoint Future 2012: SharePoint non sarà più lo stesso!

Da un paio di giorni è online il sito di SharePoint Future 2012, con la pagina del “Save the date”.

SharePoint Future 2012 si terrà a Milano il 27 novembre 2012 ed è l’evento tecnico dell’anno dedicato alle novità di Microsoft SharePoint; sarà sia un’occasione imperdibile per conoscere le novità, fresche della Microsoft SharePoint Conference di Las Vegas che si terrà qualche giorno prima, che l’introduzione a quello che verrà presentato alla SharePoint & Office Conference italiana, che si terrà il 5-6-7 marzo 2013 a Milano.

Qualcuno ricorderà la precedente edizione SharePoint Future 2009, che fece il sold-out con circa 200 partecipanti e presentò in anteprima europea le novità di quello che sarebbe poi divenuto SharePoint 2010.
Ecco qualche immagine della precedente edizione:

Anche SharePoint Future 2012 sarà quindi un’occasione imperdibile!

Estesi i limiti di Storage per Office 365 e nuove riduzione di prezzo

Il portale della community di Office 365 ha annunciato l’estensione dei limiti di storage per ciascun singolo tenant, portando il tetto da 5 a 25 TB.

Inoltre i prezzi per lo storage addizionale sono stati ridutti del 92%, portando il costo da 2,50 $/mese agli attuali 0,20 $/mese.

Ecco due scenari di esempio, tratti dal portale di Office 365:

Scenario 1

Contoso Inc. purchases a total of 2,300 seats:  1,000 Office 365 E1, 500 Office 365 E2, 500 Office 365 E3, 300 Office 365 K2, and plans to invite 35 vendors as external users for various event activities. Contoso will not need more storage beyond its default allocation.

  • Total available tenant storage quota = 10GB + (2,000 * 500MB) = 1010GBs <~ 1TB>
  • Individuals who get My Site storage (500MB each) = 2,000

Scenario 2

Fabrikam purchases a total of 45,000 seats: 30,000 Office 365 E1, 10,000 Office 365 E3, 5,000 Office 365 K1, and plans to invite 250 clients as external users to share drafts and final deliverables. The company will require an additional 100GB.

  • Total available tenant storage quota = 10GB + (40,000 * 500MB) + 100GB = 20,110GBs <~ 20TBs>
  • Individuals who get My Site storage (500MB each) = 40,000

Cambiamenti di prezzo per Office 365

Il Blog di Office 365 ha recentemente annunciato un cambiamento al ribasso per alcuni prezzi dei servizi di Office 365.

I cambiamenti sono effettivi da ieri, e si applicano ai nuovi contratti ed ai prossimi rinnovi.

L’entità della diminuzione è significativa: fino al 20% per alcuni piani tariffari Enterprise!

Nuovo Service Update per SharePoint Online

Chi ha partecipato ai recenti eventi Destinazione Office 365 ricorderà l’insistenza con cui abbiamo enfatizzato la serrata roadmap che prevede frequenti rilasci di nuove funzionalità per i servizi offerti da Office 365.

E’ stato appena annunciato il rilascio del nuovo Service Update per SharePoint Online, che tra le altre cose prevede le seguenti novità:

  • Estensione del supporto per Active Directory di grandi dimensioni: inizialmente SharePoint Online era limitato ad integrazioni verso organizzazioni con Active Directory composte da meno di 20.000 oggetti, ed ora tale limite è stato esteso a 500.000.
  • Miglioramento delle funzionalità legate al Recycle Bin: ora in grado di recuperare anche intere Site Collection cancellate per errore (oltre ai siti, liste/library e documenti).
  • Miglioramento delle funzionalità di condivisione verso i partner: già in occasione del service update di tre mesi fa fu introdotta la possibilità di condividere l’accesso ai siti SharePoint Online verso clienti e partner. Tuttavia era presente la limitazione che consentiva tale condivisione solo verso account Live ID di tipo @hotmail, @live. Ora il supporto è esteso anche per gli altri account gestiti attraverso il sistema Windows Live ID attestati su domini diversi (è possibile associare il proprio indirizzo e-mail al servizio attraverso questo sito https://idsignup.live.com).
  • Miglioramento del supporto per i documenti PDF: ora è possibile aprire direttamente attraverso Adobe Reader i documenti PDF caricati sulle document libraries di SharePoint Online. E’ esteso anche il supporto per le modifiche sui PDF (es. commenti) con piena gestione delle funzionalità di Check-out/Check-in). Il supporto è applicato per Adobe Reader versione 10.1.2 o superiori.