Architetture scalabili, bravi sviluppatori… e poi arriva il Black Friday

Certo che il Black Friday è davvero ovunque… creando spesso vantaggiose occasioni d’acquisto in ormai tutti i settori (non solo online).

Sarebbe interessante misurare il picco dell’economia, sicuramente movimentata nella giornata, e sarebbe ancor più interessante valutare il crollo della produttività di impiegati più concentrati ad inseguire l’offerta in scadenza che a condurre le proprie mansioni lavorative!

Ma il Black Friday è anche una grande occasione per valutare i portali web ben fatti, scalabili, capaci di reggere i picchi di richieste (sicuramente bel più alte della media), apprezzando quelli che hanno compreso i benefici del cloud e delle tecniche di sizining e autoscaling. Quelli ben fatti insomma.

Il Black Friday è dunque anche vissuto con terrore da molti sviluppatori e fantomatici architetti del web, che dovranno spiegare ai propri imprenditori di riferimento come mai hanno perso un’occasione per gonfiare il fatturato… gli stessi imprenditori che, molto spesso, hanno gestito con miopia gli investimenti, ed ora ne pagano le conseguenze.

Immagine correlata

Quest è tornata

Molti ricorderanno Quest come uno dei principali player di tool per SharePoint (e non solo), di cui negli ultimi anni si è sentito parlare pochino…

Quest infatti qualche anno fa fu acquisita da DELL Computer, che costruì attorno ad essa la sua divisione software.

Ora Quest è tornata ad essere un soggetto autonomo, fuoriuscendo da DELL, grazie all’intervento del fondo di investimento Francisco Partners e ad Elliott Management Corp.

Vedremo se nei prossimi giorni torneranno a sfornare novità interessanti per i prodotti a supporto del nostro amato SharePoint e di Office 365.