Cambiamenti in arrivo per OneDrive for Business

Molti utenti di Office 365 vedranno arrivare, nell’arco delle prossime settimane, diverse novità per il proprio OneDrive for Business.

Due le macro-novità:

  • Variazioni della quota di storage individuale (OD4B)
  • Rilascio del nuovo client per il sync (OD4B Client)

Modifiche sullo storage

Microsoft ha annunciato da tempo (anche se poi in parte ritrattato) che ha l’obiettivo di fornire ai propri clienti “premium” di Office 365 una quota illimitata di storage per l’archiviazione dei dati personali. Ossia per la OneDrive for Business Library (ex MySite).

La quota, impostata di base è pari a 1 TB, e verrà a breve estesa a 5 TB. Inoltre, a partire da Marzo 2016, gli utenti potrenno richiedere ulteriori espansioni.

Chiaramente non si tratta ancora di “unlimited storage”, ma va ricordato che la stragrande maggioranza degli utenti OD4B è molto al di sotto dell’attuale quota da 1 TB.

Rammento quali sono i piani di Office 365 interessati dalla modifica:

  • Office 365 Enterprise E3, E4 and E5
  • Office 365 Government E3, E4 and E5
  • Office 365 Education
  • OneDrive for Business Plan 2 and SharePoint Online Plan 2

Gli utenti degli altri piani Office 365 continueranno a ricevere le attuali limitazioni da 1 TB.

Il nuovo Sync Client

Enorme attesa per il nuovo OneDrive for Business Client, ossia l’applicazione per Windows (7, 8, 10… e 8.1 sarà allineato nel primo quarter del 2016) e Mac (OS X 10.9) per gestire il Sync offline dei documenti archiviati su OD4B (e su SharePoint Online/2013).

Il “vecchio” client, ancora retaggio del vecchio motore di sync creato all’epoca di Groove. Il nuovo arrivato è stato in parte già rilasciato per parecchie piattaforme mobile (es. Windows Phone), ed offre significativi miglioramenti in termini di:

  • Scelta selettiva dei folder da sincronizzare
  • Nuovo motore di sync (più efficiente e performante)
  • Maggiore stabilità
  • Superamento del limite di sync su volumi di library con più di 20.000 elementi (list threshold)
  • Capacità di gestire anche file con fimensione superiore ai 10 GB

In una prima fase il client gestirà le funzioni evolute solo per la OD4B Library, e non per le normali Document Libraries di SharePoint (supporto che verrà introdotto più avanti nel 2016).

Questa informazione lascia trasparire non solo nuove caratteristiche per il client, ma anche l’introduzione di cambiamenti strutturali per le OD4B Libraries (e in futuro per tutte le altre Document Libraries di SharePoint Online), con il superamento di alcuni dei limiti storici.

Su questo video è possibile scoprire qualcosa di più.

Aggiornamenti rilasciati tramite Windows Update

Nel frattempo Micxrosoft ha già rilasciato in dicembre (08/12/2015) alcuni aggiornamenti per OD4B15.0.4779.1000:

  • KB 3114364, Office 2013
    This update fixes the following issue:
    In some cases, a random number of files are deleted from SharePoint document library during synchronization.
  • KB 3085482, Office 2013
    Fixes the following issue:
    When you synchronize files by using Microsoft OneDrive, the Access Denied error occurs because of invalid authorization headers.
  • KB 3085578, Office 2013
    Fixes the following issue:
    When you synchronize files by using Microsoft OneDrive, the Access Denied error occurs because of invalid authorization headers.
  • KB 3114358, Office 2013
    Fixes the following issue:
    When you synchronize files by using Microsoft OneDrive, the Access Denied error occurs because of invalid authorization headers.

Per verificare la build installata, apri un’applicazione Office 2913 (es. Word 2013), clicca su File e scegli Account, quindi controlla su Office Updates.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.