Sono numerosi i siti Internet realizzati attraverso le funzionalità di Web Content Management (WCM) di Microsoft SharePoint, soprattutto sulla piattaforma SharePoint Server 2013.

La versione 2013 di SharePoint aveva infatti fatto diversi passi avanti sul tema WCM (es. SEO, Friendly URL, Metadata Navigation, Image Renditions, …), e oggi stiamo tutti attendendo da SharePoint 2016 (attualmente in technical preview) un ulteriore potenziamento, visti i progressi dei sistemi concorrenti.

La delusione…

Microsoft pare tuttavia avere una posizione “ambigua” o poco interessata all’evoluzione dei sistemi WCM, tanto che non sono stati fatti investimenti per l’area WCM su SharePoint 2016!

Inoltre ricorderete che nel febbraio scorso Microsoft annunciò la dismissione delle funzionalità Public Website per SharePoint Online su Office 365.

E quindi?

Quindi credo sia il caso di guardarsi attorno, e valutare valide alternative a Microsoft SharePoint, se abbiamo in mente progetti Web evoluti, arricchiti di funzionalità orientate al Digital Marketing (difficilmente realizzabili con le caratteristiche ferme al 2013 di SharePoint).

Quindi se già usate SharePoint, e avete in mente di realizzare un semplice sito Internet… probabilmente SharePoint (2013 o 2016) continua ad essere una valida soluzione.
Se viceversa state pensando a una soluzione più ricca e moderna… allora credo possa convenire studiare un’alternativa, anche in ottica di investimento per il futuro.

image

L’alternativa

Oltre due anni fa ho inziato a pormi questo genere di considerazioni, anche osservando la rapidità con la quale il mercato dei sistemi CMS stava trasformandosi verso soluzioni DMS (Digital Marketing Systems).

Da qui, attraverso la mia azienda, abbiamo avviato un percorso di avvicinamento verso la piattaforma Sitecore.

Sitecore è decisamente un passo avanti, e suggerisco di approfondire il tema se in qualche modo state immaginando di ripensare il sito Web.
Ripensandolo in modo che possa attrarre e trattenere contatti e clienti, integrandosi con i sistemi aziendali (CRM, Commerce, …) e con le inziative di comunicazione (multicanalità, social, campagne, …).

Non a caso, anche secondo Gartner, Sitecore è il leader indiscusso nel mercato del WCM, così come tante aziende hanno già compreso (soprattutto fuori dall’Italia).

image

Non stupidevi quindi se mi sentirete parlare spesso di Sitecore, su questo blog e non solo!

Leave a Reply

*