Sono ancora in tanti ad utilizzare Windows XP e Office 2003, sia sui PC personali che su quelli aziendali.

Credo però, indipendentemente dalle ragioni che hanno portato alla scelta di conservare così a lungo il vecchio sistema operativo e le applicazioni di Office, sia davvero giunto il momento di pensare all’aggiornamento.

Non va dimenticato che Windows XP è stato ormai superato da Windows Vista, Windows 7 e –ora- da Windows 8.

Anche Office 2003 è stato superato dalle versioni 2007, 2010, e dall’ormai imminente 2013.

Microsoft ha annunciato che l’8 aprile 2014 terminerà il supporto a Windows XP e ad Office 2003.

http://www.microsoft.com/en-us/windows/endofsupport.aspx

A qualcuno potrebbe sembrare una data lontana… ma non è così pensando ai lunghi processi di “certificazione” di applicazioni custom per i nuovi OS, e considerando che non tutte le aziende sono strutturate per gestire un deployment efficiente.

Segnalo un report di IDC sulla riduzione del rischio per la migrazione da XP a Windows 7 e sui benefici collegati all’upgrade.