Chi ha partecipato ai recenti eventi Destinazione Office 365 ricorderà l’insistenza con cui abbiamo enfatizzato la serrata roadmap che prevede frequenti rilasci di nuove funzionalità per i servizi offerti da Office 365.

E’ stato appena annunciato il rilascio del nuovo Service Update per SharePoint Online, che tra le altre cose prevede le seguenti novità:

  • Estensione del supporto per Active Directory di grandi dimensioni: inizialmente SharePoint Online era limitato ad integrazioni verso organizzazioni con Active Directory composte da meno di 20.000 oggetti, ed ora tale limite è stato esteso a 500.000.
  • Miglioramento delle funzionalità legate al Recycle Bin: ora in grado di recuperare anche intere Site Collection cancellate per errore (oltre ai siti, liste/library e documenti).
  • Miglioramento delle funzionalità di condivisione verso i partner: già in occasione del service update di tre mesi fa fu introdotta la possibilità di condividere l’accesso ai siti SharePoint Online verso clienti e partner. Tuttavia era presente la limitazione che consentiva tale condivisione solo verso account Live ID di tipo @hotmail, @live. Ora il supporto è esteso anche per gli altri account gestiti attraverso il sistema Windows Live ID attestati su domini diversi (è possibile associare il proprio indirizzo e-mail al servizio attraverso questo sito https://idsignup.live.com).
  • Miglioramento del supporto per i documenti PDF: ora è possibile aprire direttamente attraverso Adobe Reader i documenti PDF caricati sulle document libraries di SharePoint Online. E’ esteso anche il supporto per le modifiche sui PDF (es. commenti) con piena gestione delle funzionalità di Check-out/Check-in). Il supporto è applicato per Adobe Reader versione 10.1.2 o superiori.