Segnalo, a chi se lo fosse perso, un interessante articolo di Riccardo Celesti sul Recycle Bin di SharePoint 2010.

Il Cestino è uno degli elementi “dimenticati” dagli amministratori SharePoint, spesso poco consapevoli che il primo stage del Recycle Bin (il livello end-user) dispone di una policy di default che conserva gli elementi cancellati dall’utente per 30 gg… ma che il secondo livello (quello disponibile ai Site Collection Administrator) è regolamentato da una percentuale sulla Quota… di default non impostata.

In altre parole un bravo e ordinato utente cancella i documenti, questi restano disponibili per 30 gg. per un eventuale ripristino in autonomia, quindi passano al secondo livello del Recycle Bin (il “cassonetto”)… dove rischiano di restare all’infinito… finché ci sarà spazio sui dischi di SQL Server Sorriso.

Se non ti sei mai posto questo problema… ti consiglio la lettura dell’articolo di Riccardo!