La versione di Safari inclusa su iPad (e altri device simili) non è esattamente quella distribuita sui normali computer Apple, pertanto non è gestita alla perfezione la visualizzazione e l’utilizzo dei siti SharePoint 2010.

Un workaround è quello di intervenire sui front-end di SharePoint, aggiungendo la stringa per riconoscere gli Apple iPad’s Safari USERAGENT modificando il file compat.browser.

Il file in questione si trova solitamente in questa posizione: <system>\inetpub\wwwroot\wss\VirtualDirectories\80\App_browsers\compat.browser

aggiungendo quindi, dopo la sezione iPhone, la seguente porzione (ricordarsi infine di eseguire un iisreset /noforce):

<!– iPad Safari Browser –>
<!– sample UA "Mozilla/5.0 (iPad; U; CPU OS 4_2_1 like Mac OS X; en-us) AppleWebKit/533.17.9 (KHTML, like Gecko) Version/5.0.2 Mobile/8C148 Safari/6533.18.5" –>
<browser id="iPadSafari" parentID="AppleSafari">
<identification>
<userAgent match="iPad" />
<userAgent match="Mobile" />
</identification>
<capabilities>
<capability name="isMobileDevice" value="true" />
<capability name="canInitiateVoiceCall" value="true" />
<capability name="optimumPageWeight" value="1500" />
<capability name="requiresViewportMetaTag" value="true" />
<capability name="supportsTouchScreen" value="true" />
<capability name="telephoneNumberDetectionDisabled" value="true" />
</capabilities>
</browser>

Un’alternativa (o meglio una soluzione diversa) è quella di arricchire il proprio iPad con opportune App realizzate per l’integrazione verso SharePoint. Segnalo ad esempio SharePlus Office Mobile Client

iPhone Screenshot 1

Un’altra App per l’integrazione SharePoint e iPad è Moprise – SharePoint Documents for iPad:

iPad Screenshot 2