Annunciata la quarta versione del Microsoft SharePoint Administration Toolkit

E' stata annunciata, poi pubblicata, la nuova versione del Microsoft SharePoint Administration Toolkit.

Lo strumento, che molti ricorderanno nelle versioni precedenti, consente di estendere diverse funzionalità amministrative di SharePoint.
Tra queste segnalo:

  • SPDiag, la seconda versione di SharePoint Diagnostic Tool, attraverso il quale è possibile ottenere informazioni utili alla risoluzione dei problemi.
    Oltre alle funzionalità per la raccolta dei dati è possibile osseravre il comportamento dell'infrastruttura in un trend di osservazione/analisi.

    Download SPDiag per WSS 3.0
    Download SPDiag per MOSS 2007
  • Permission Reporting Tool, si tratta di una comoda feature che cerca di dare risposta ad una delle più frequenti domande degli SharePoint Administrators: "Ma come faccio a sapere quali sono le effettive autorizzazioni assegnate ad un utente?".
    L'esigenza del tool nasce dalla spesso non roppo lineare gestione delle permissions su SharePoint, con la frequente necesità di interruzione di ereditarietà nelle autorizzazioni tra siti, liste e item.

    I report consentono di:
    – ricercare i siti con ereditarietà delle permission interrotte (nell'ambito di Site collection), ottenendo un output su file XML fruibile anche da Excel (Broken Inheritance Reports Jobs);
    – verificare, per specifici utenti o gruppi, le effettive autorizzazioni in relazione a un sito, ad una lista/library, ad un item/documento utilizzando il comando Check Effective Permissions;
    – confrontare le effettive autorizzazioni di oggetti, quali siti e liste, attraverso il tool Compare Permissions Sets.
  • Quota Management, che facilita la gestione degli aggiornamenti su dimensione sui quota templates applicati alle site collections. Se lo stesso modello è applicato a più site collection, normalmente sarebbe necessario ripassarsi tutte le site collection manualmente per aggiornare i limite della quota, con questo tool viene accellerata l'applicazione di queste variazioni. Rammento che su SharePoint 2007 le quota sono applicabili solo a livello di Site Collection.
  • Security Configuration Wizard Manifests, ossia un insieme di regole da applicare al sistema per renderlo più sicuro.
    Download la documentazione di SCW.

Ecco i link per il download dell'Administration Toolkit v 4.0 (non appena verrà nuovamente reso scaricabile ora è scaricabile):

SharePoint 2007 Productivity HUB

Come segnalato da Michael Gannotti, è disponibile per il download lo SharePoint 2007 Productivity Hub.

Ecco di cosa si tratta:

  • Format: Pre-loaded SharePoint site collection, optimized for Web 2.0 functionality and easily deployed within SharePoint Server 2007 environment.
  • Content: Convenient end user productivity training in a variety of formats (documents, videos, podcasts, etc.). Receive free quarterly updates of content that you will learn about through the Productivity blog.
  • Blog: The Productivity blog offers tips and tricks for end user productivity. Use it as is, or your training staff can use the posts as their own to help them get started in running an internal blog.
  • Train the trainer: Includes IT/Manager section to aid with deployment of the site collection, and guidance to develop the Coach program.
  • Products: Office 2007 System applications including SharePoint Server 2007. Windows 7 and others will be added in the future.”

Incompatibilità tra MOSS 2007 SP1 e Windows Server 2008 R2

Se qualcuno ha la necessità di upgradare un server Windows Server 2008 a Windows Server 2008 R2, e sul server è installato MOSS 2007 SP1… no way.

E' nota l'incompatibilità tra Windows Server 2008 R2 ed il Service Pack 1 di MOSS 2007.

Stesso problema se, su un server Windows Server 2008 R2, si sta cercando di eseguire una nuova installazione di SharePoint 2007 partendo dal CD con MOSS SP1.

Ovviamente la soluzione è altrettanto nota: aggiornare al Service Pack 2 MOSS 2007 prima di eseguire l'upgrade a Windows Server 2008 R2.
Nel secondo caso procurarsi la ISO o il DVD di MOSS 2007 SP2 prima di eseguire il setup di SharePoint (peccato che su MSDN sia ancora disponibile solo il package con SP1… ma un consiglio può essere quello di prepararsi una ISO/DVD con le tecniche di slipstream installation).

Ovviamente, a maggior ragione, la stessa compatibilità esiste anche con versioni di MOSS 2007 precedenti all'SP1.

In conclusione, un'altra buona ragione per aggiornare l'infrastruttura SharePoint 2007 al SP2 (e successivi cumulative updates). A tal propostito segnalo un comodo post di istruzioni step-by-step scritto da Sandro Rizzetto sul suo blog.

Ottimizzazione delle performance di SharePoint 2007

Marwan Tarek ha raccolto sul proprio blog una piccola collezione di suggerimenti e link utili a chi sta affrontando il tema dell'ottimizzazione delle performance su sistemi SharePoint 2007.

Riposto per comodità il decalogo, inserendo il link al post originale.

  1. URL Ping Tool: custom tool (developed by MS team) that recorded the time to first byte for URLs hosted on SharePoint servers; You can find the tool script at the Appendix of SharePoint Performance Optimization White Paper
  2. IIS Compression
  3. SharePoint Caching Options: using the Out Of the Box caching techniques
  4. Limiting Page Payload: analyzing Page size, content and requests using either neXpert over Fiddler recommendations (on IE) or YSlow add-on (on Firefox)
  5. Loading core.js when necessary (Delayed /Lazy loading): core.js has noticeable size of the overall page size, you can delay its loading only when needed, http://support.microsoft.com/kb/933823, Professional SharePoint 2007 Web Content Management Development
  6. Infrastructure: review your network infrastructure and make sure all the network cards configured right and meets the design specifications; move your servers to 64 bit hardware; review Database distribution SQL server settings (Source SharePoint Performance Optimization White Paper)
  7. ISA server caching
  8. Dispose checker tool: this tool checks the assembly is following SPWeb and SPSite dispose pattern best practices http://code.msdn.microsoft.com/SPDisposeCheck
  9. Browser Cache and Content Expiration: manipulate the browser caching settings on the client, you can use Andrew Connell's tool MetaTagsGenerator
  10. Use Ajax callbacks