SharePoint e Powershell

Si parla sempre di più di Powershell. Se ne parla da tempo in ambienti tradizionalmente sistemistici, come ad esempio tra gli amministratori Exchange Server, ma in generale è crescente il tema Powershell.

Se ne parla tanto, anche se sinceramente non so se per effettiva necessità (scripting ed altre ragioni) o perché fa un "fighi"… è bello amministrare un sistema da riga di comando.

Sinceramente, e in parte ne ho avuto conferma durante alcune parole raccolte al recente SharePoint Administrators Summit, ho l'impressione che la relatà vera sia poi quella di un'aspettativa di User Interface semplice e ricca di funzionalità… almeno da parte della maggior parte degli amministratori SharePoint.

Forse le ragioni di fondo sono un paio:

  • mancanza dei concetti di base della programmazione
  • gioventù anagrafica in crescita (sempre più spesso incontro sistemisti che sono "nati dopo il DOS", e si sentono parecchio a disagio di fronte ad un Command Prompt)

Per approfondire il tema suggerisco un paio di spunti:

Bamboo ha annunciato le REST API per SharePoint

Bamboo Solutions ha annunciato qualche giorno fa il rilascio all'interno di Bamboo Mashpoint delle REST API for Microsoft SharePoint, attraverso le quali si semplificherà l'integrazione applicativa verso/con SharePoint.

Gli sviluppatori potranno così accedere alle risorse di SharePoint attraverso le sintassi già utilizzate in svariati altri campi di integrazione, e sarà compito delle Bamboo REST API di tradurre i dati SharePoint in numerosi formati standard, quali ad esempio ATOM, XHTML, JSON, vCARD, iCalendar e altri.

In piena sintonia con le esigenze del mondo Web 2.0

Protocol Handlers per il crawling con MOSS e Search Server

Spesso mi viene chiesto quali sono i Protocol Handlers supportati/utilizzati dal crawling del motore di ricerca di MOSS 2007 e di Search Server 2008.

Sono utili da sapere quando si ha la necessità di definire delle nuove Content Sources per indicizzare nuovi contenuti.

Ecco la lista:

Protocol handler

Used to crawl

File

File shares

http

Web sites

https

Web sites over Secure Sockets Layer (SSL)

Notes

Lotus Notes databases

Rb

Exchange public folders

Rbs

Exchange public folders over SSL

Sps

People profiles from Windows SharePoint Services 2.0 server farms

Sps3

People profile crawls of Windows SharePoint Services 3.0 server farms only

Sps3s

People profile crawls from Windows SharePoint Services 3.0 server farms only over SSL

Spsimport

People profile import

Spss

People profile import from Windows SharePoint Services 2.0 server farms over SSL

Sts

Windows SharePoint Services 3.0 root URLs (internal protocol)

Sts2

Windows SharePoint Services 2.0 sites

Sts2s

Windows SharePoint Services 2.0 sites over SSL

Sts3

Windows SharePoint Services 3.0 sites

Sts3s

Windows SharePoint Services 3.0 sites over SSL

 

Maggiori dettagli: http://technet.microsoft.com/en-us/library/cc280343.aspx

Reporting sulle visite dei siti SharePoint con CardioLog

Periodicamente mi capita di discutere con colleghi e clienti sul tema dell'analisi dell visite dei siti SharePoint attraverso opportuni report.

Il ricco microsistema di partner e produttori terzi peridodicamente si fa notare con strumenti aggiuntivi/migliorativi delle funzionalità out-of-the-box di SharePoint, e così accade anche per questa tematica a cavallo tra esigenze di ottimizzazione dei siti, analisi marketing e usabilità.

Già in passato ho scritto post sul tema, ed ora segnalo un nuovo strumento: CardioLog, disponibile in una versione Lite, e gratuita, ed in una più ricca versione commerciale CardioLog 2007 Enterprise.

CardioLog 2007 client UI