Ho notato che da ieri la SharePoint Conference 2008 di Seattle è sold-out.

Tenendo conto che l'agenda di dettaglio della conferenza è stata publicata da solo una settimana scarsa (incredibile ritardo, a mio avviso, visto che l'evento è per i primi di marzo), ancora una volta (se mai ce ne fosse ancora bisogno) la dimostrazione del periodo di gloria di SharePoint.

Sul sito della conferenza è anche apparso, negli ultimi giorni di registrazione, un annuncio che dichiarava esaurito lo spazio per la key-note, segnalando che chi si è iscritto per tempo riceverà uno specifico "invito" in fase di registrazione, mentre gli ultimi arrivati dovranno assistere alle presentazioni di Bill Gates & C da un maxi schermo al di fuori della sala.

Dando un'occhiata all'agenda, si notano subito numerose sessioni affidate agli MVP, e parecchie sessioni "case study", dove saranno presentate soluzioni e implementazioni specifiche di SharePoint presso importanti clienti.
Solitamente questo tipo di sessione non mi entusiasma (ne seguii alcune in occasione della scorsa SharePoint Conference Europea di Berlino), perchè sono decisamente povere di contenuti tecnici. Speriamo che almeno possano offrire spunti e buone idee da replicare anche all'interno dei nostri progetti.

A Seattle saremo in diversi dall'Italia, che io sappia almeno in sette (che conosco direttamente). Ma credo di più, anzi chi ha pianificato questa trasferta si faccia vivo, così ci organizziamo da bravi italiani all'estero :-).