In passato ho scritto qualche post in relazione al disaster recovery per SharePoint 2003, ora aggiorno i suggerimenti per la versione 2007.

Eseguire il Backup della Site collection
stsadm -o backup -url http://serversharepoint/sites/sitodasalvare
-filename c:\sitodasalvare.bak

[Il comando stsadm lo eseguite la command prompt e lo trovate solitamente in C:\Program Files\Common Files\Microsoft Shared\web server extensions\12\BIN].

Questo backup puà essere ripristinato (basta sostituire il comando “backup” con “restore”) nella medesima Fram o in una differente Farm. Se si cambia Dominio (AD Domain/Forest) si perderanno le impostazioni di autorizzazione.

Eseguire il Backup per il Disaster Recovery
Eseguire il comando per effettuare il backup globale:
stsadm -o backup -directory \\nomeservernetbios\nomeshare -backupmethod full

ed in aggiunta eseguire anche un backup “Web application level” con il comando:
stsadm -o backup -directory \\nomeservernetbios\nomeshare
-backupmethod full -item “Farm\Windows SharePoint Services Web
Application\WebAppName”

[Le permissions del percorso UNC devono essere tali da garantire l’accesso agli accounts che accedono alla Central Administration, che eseguono il comando STSADM, che impersonano gli Application Pools utilizzati dal sito SharePoint su IIS, che operano su SQL Server e che eseguono il servizio SPTimer.]

Per eseguire il ripristino, anche in questo caso, sostituire al comando “backup” il comando “restore”.