Il futuro formato dei file di Office 12, di cui ho parlato su diversi post, pare proprio diventerà uno standard.


Quando si parla di standard occorre sempre distinguere tra Standard de facto e Standard de jure. Microsoft ha spesso “imposto” sul mercato i primi, e raramente si è spinta verso l’ufficializzazione presso specifiche authority dei propri formati o prodotti.


Oggi Microsoft ha deciso di muoversi verso la direzione degli Open Standards, ed è interessante leggerne le ragioni nel comunicato con intervista di Jean Paoli, co-creatore dello standard XML 1.0.