E così anche quest’anno la WPC è terminata. Anche quest’anno ho dato il mio contributo (in questa edizione tre sessioni).


Giusto qualche piccolo retroscena, per i più curiosi 🙂


Qualche giorno prima dell’inizio della conferenza la mia sessione su Office 12 è stata cunsurata. Sì, proprio così 🙂
Microsoft si è infatti accorta che Office 12 stava per essere presentato in grande anteprima in Italia, ed a farlo non era un dipendente Microsoft (ma bensì io). Situazione buffa, anche perchè l’abstract della mia sessione era pubblico sin da agosto e le slides della mia presentazione già completate e consegnate all’organizzazione.


Ebbene, dopo un’efficace mediazione di Overnet Education (che ha curato l’organizzazione di WPC), siamo giunti al compromesso: potevo tenere la sessione su Office 12… ma non potevo “toccarlo” 🙂 ossia non potevo fare la demo prevista. Soluzione quindi (credo ben riuscita) di erogare la sessione a quattro mani con Fabio Santini. Io presentavo la sessione e lui si occupava della demo. E così è andata 🙂


Altro piccolo giallo in occasione della mia sessione sulla Real Time Collaboration.
Poco prima di iniziare ho fatto i miei soliti test, per verificare che le macchine per le demo fossero a posto… ebbene mi sono accorto che non era attiva la connessione verso internet! E, ovviamente, una parte delle demo prevedeva l’accesso verso internet (Live Meeting 2005).


Ho chiesto così l’intervento dell’ITG, che mentre presentavo la mia sessione e le prime demo (quelle senza internet) è riuscito a sbloccare la situzione resettando un apparato bloccato! All’ultimo minuto, insomma 🙂


Rilancio a chi era presente -così come ho fatto durante WPC- di scrivermi un proprio feedback sulle mie sessioni. Per farlo può utilizzare i commenti del Blog o scrivermi a igor@macori.it. Grazie.